Vista del mare di Gallipoli da Via della Cala

Gallipoli

Gallipoli

Barche vicino al castello di Gallipoli

Comune Italiano con circa 20.259 abitanti facente parte della provincia di Lecce, situata sulla costa occidentale del Salento è la Perla dello Ionio. La città è suddivisa in due zone:

  • il centro storico che sorge su un’isola calcarea
  • il borgo nuovo collegato al centro storico da un ponte del XVII secolo

Nelle sue vicinanze si notano l’isola del Campo, l’isola di Sant’Andrea e l’isolotto de “Li Picciuni”.

Gallipoli si affaccia sul Mar Ionio con un litorale di circa 20 km, confina con i comuni di Galatone, Sannicola, Taviano, Alezio e Matino ed è distante circa 37 km da Lecce.

Dal punto di vista turistico è una città molto viva soprattutto nel periodo estivo, la sua bellezza, la sua ricchezza culturale, e i centri di divertimento l’hanno trasformata nella meta preferita dei giovani.

Come arrivare a Gallipoli

La strada che collega Lecce a Gallipoli è la SS 101, basta immettersi su di essa e seguire le indicazioni stradali per arrivare direttamente a Gallipoli.

Abbiamo scritto anche una guida su come arrivare nel Salento, utile se ancora non sei a Lecce ma hai voglia di trascorrere le tue vacanze sulle spiagge più belle d’Italia.

Se non si è dotati di auto si può optare per i servizi low cost come il bus, il treno o il car-sharing.

Cosa vedere a Gallipoli

Gallipoli è una delle città più belle del Salento con tante chiese barocche, la vita notturna,ed il mare cristallino.

Se sei interessato ad ottenere informazioni sulla città di Gallipoli è perché hai deciso di voler passare le tue vacanze estive in Salento per poterti divertire e rilassare in spiaggia e godere di uno dei mari più belli.

Le Spiagge di Gallipoli

Mare cristallino di Gallipoli

Le caratteristiche principali delle spiagge gallipoline è che sono sabbiose, con un basso fondale marino e l’acqua limpida. Il litorale gallipolino ha inizio da Lido Conchiglie situato nella parte nord e termina con Punta Pizzo nella parte sud.

Scopriamo ora quali sono le spiagge più belle di Gallipoli che attirano ogni anno tantissimi turisti da tutto il mondo.

Lido Conchiglie

Una frazione di Sannicola situata a 8 km dal centro di Gallipoli è costituita da una spiaggia con sabbia dorata e finissima su cui si alternano la macchia mediterranea e tratti scogliosi, ideale per chi è alla ricerca di relax a privacy. Una spiaggia su cui troverai lido attrezzato ma anche in tratto di spiaggia libera.

Rivabella

Situata a circa 4 km da Gallipoli ed è raggiungibile dalla strada provinciale 108.

La spiaggia di Rivabella presenta delle dune di sabbia bianca finissima ed un’ampia pineta, ed è dotata di stabilimenti balneari ma si può usufruire anche di tratti di spiaggia libera. La spiaggia è lunga circa un km e presenta un basso fondale molto comoda per fare lunghe passeggiate.

Lungo il litorale si dislocano i vari locali per chi ama la vita notturna ed i tantissimi ristoranti in cui poter assaporare piatti della cucina tipica salentina.

Spiaggia della Purità

Chiamata anche “La Puritate” o “ Seno della Purità” prende il nome dalla vicina chiesa dedicata a Santa Maria della Purità. La spiaggia si adagia sotto le mura del Castello della città vecchia di Gallipoli ed è accessibile a tutti.

Un ambiente tranquillo e di puro relax in cui non si trova l’affollamento dei turisti, molto probabilmente per la mancanza di servizi dedicati, solitamente sono per lo più i residenti che preferiscono scendere su questa spiaggia e godere del caldo mare.

Lido San Giovanni

Situata a sud di Gallipoli subito dopo il lungomare Galilei. La spiaggia, non tanto grande, è caratterizzata da sabbia finissima ed un fondale basso adatto anche per i più piccoli pronti a giocare a riva con paletta e secchiello. Possibilità di usufruire di lido attrezzato e spiaggia libera.

Baia Verde

Distante circa 4 km da Gallipoli e situata a sud della città, è la più famosa ed affollata spiaggia della zona, 3 km di litorale con acque color smeraldo e sabbia finissima su cui si distribuiscono i vari lidi attrezzati alternati da pezzi di spiaggia libera.

Gli stabilimenti balneari offrono tutti i comfort di cui si necessita per poter godersi delle ore di relax in spiaggia e organizzano spesso giornate e serate di puro divertimento adatte soprattutto ai più giovani.

Punta della Suina

Distante circa 10 km da Gallipoli per arrivare a Punta della Suina basta seguire la statale 202 e prendere l’uscita Lidi di Gallipoli verso Alezio.

Situata nell’area protetta del Parco Naturale Regionale Isola di Sant’Andrea ed il Litorale di Punta Pizzo, la spiaggia è un vero e proprio angolo di paradiso formata da un promontorio roccioso che termina nelle acque marine.

I tratti della spiaggia sono così suddivisi, uno con spiaggia libera ed altri due gestiti da lidi attrezzati molto chic e particolari. Per raggiungere la spiaggia si deve attraversare a piedi una grande pineta in cui ci si può riparare durante le ore più calde della giornata.

Continuando più a nord rispetta a questa spiaggia si trova un’altra spiaggia molto bella anch’essa con pineta ed è Spiaggia degli Innamorati, un consiglio: rimanete fino a tardi e godete del magnifico tramonto.

Punta Pizzo o Baia del Pizzo

Distante circa 13 km da Gallipoli, situata nel Parco Naturale Regionale Isola di Sant’Andrea ed il Litorale di Punta Pizzo e molto ricca di vegetazione della macchia mediterranea.

La spiaggia è sabbiosa con piccole rocce sparse lungo il litorale ed un mare calmo con acqua trasparente.

Divisa in due con una zona riservata alla spiaggia libera e l’altra gestita dallo stabilimento balneare, subito dopo il quale potete ammirare un tratto della costa ancora molto selvaggia in cui spunta la Torre del Pizzo risalente al 1500.

Monumenti

Non solo spiagge e divertimento a Gallipoli ma si possono ammirare e visitare Chiese e monumenti storici che impreziosiscono la città ed innalzano il livello culturale.

Castello Angioino

Castello Angioino di Gallipoli

Costruito in epoche molto antiche e ricostruito in epoca bizantina, il Castello di Gallipoli è circondato dal mare e fu posto lì per proteggere la città ed il porto. Ha una forma quadrangolare con tre torre circolari ed un torrione poligonale.

Sotto il dominio degli Angioini e degli Aragonesi sono state effettuate sostanziali modifiche tra cui la realizzazione di un fossato lungo tutti i suoi lati e la costruzione del Rivellino ovvero una fortificazione indipendente posta a protezione della fortificazione più grande.

Accanto al Rivellino fu costruito un altro ponte che partiva dalla riva vicino la chiesa di Santa Cristina e conduceva ad un accesso secondario del castello. Nell’800 furono effettuate ulteriori modifiche alla sua struttura.

Il Castello è meta di migliaia di turisti provenienti da tutto il mondo che arrivano a Gallipoli per ammirare sale, torrioni, gallerie, corridoi e le sue terrazze.

Utilizzato spesso per presentazioni di importanti mostre o per organizzazione di importanti eventi, dal 2015 è sede del Premio Barocco.

Ecco quando è possibile visitarlo:

Gennaio – Febbraio 10.00 –13.00/15.00–17.00 Chiuso il lunedì.

Marzo 10.00–13.00/15.00–18.00 Chiuso il lunedì

Aprile – Maggio 10.00 –13.00 / 15.00 – 19.00 Aperto tutti i giorni

Giugno 10.00 – 13.00 / 15.00 – 21.00 Aperto tutti i giorni

Luglio – Agosto 10.00 – 24.00 Aperto tutti i giorni

Settembre 10.00 – 21.00 Aperto tutti i giorni

Ottobre 10.00 – 13.00 / 15.00 – 18.00 Chiuso il lunedì

Novembre – Dicembre 10.00 – 13.00 / 15.00 – 17.00 Chiuso il lunedì

Basilica Concattedrale di Sant’agata

Basilica dedicata a Sant’Agata patrona della città di Gallipoli, la cattedrale è posizionata nel centro storico della città e nel suo punto più alto. Costruita nel 1629 nello stesso luogo in cui sorgeva una chiesa medievale.

Il prospetto è suddiviso in due ordini, il primo presenta le statue di Sant’Agata, San Fausto e San Sebastiano mentre il secondo presenta le statue di Santa Marina a sinistra e Santa Teresa d’Avila a destra.

Al suo interno presenta una pianta a croce latina nella quale vengono conservate le reliquie di San Fausto e Sant’Agata. La Basilica è abbellita da dodici altari dedicati:

  • a Sant’Isidoro
  • a San Francesco di Paola
  • all’Epifania
  • alla Madonna delle Grazie
  • a Sant’Agata
  • a San Sebastiano
  • all’Immacolata Concezione
  • alle Anime del Purgatorio
  • all’Assunta
  • all’Incoronazione di Maria
  • alla Madonna del Soccorso
  • al Santissimo Sacramento

Fontana Greca

Fontana Greco Romana di Gallipoli

E’ la fontana più antica d’Italia costruita intorno al III a.C. ed è situata nelle vicinanze del ponte che collega il borgo nuovo al centro storico.

Quando fu costruita fu posta nell’area delle antiche terme chiamata “funtaneddhe”, solo nel 1560 venne spostata dove si trova attualmente.

La fontana è costituita da due facciate, quella più antica è ricca di ornamenti e rappresenta le fatiche di Ercole e la metamorfosi di DIrce, Salmace e Biblide.

Sull’altra facciata è posto lo stemma di Gallipoli, un’epigrafe e le insegne di Carlo III di Borbone.

Chiese

Numerose sono le chiese presenti a Gallipoli tutte diverse tra loro per stile, tipologia e livello artistico, ognuna di loro presenta caratteristiche molto interessanti da scoprire. Ecco una lista delle chiese che potrete visitare a Gallipoli:

  • Chiesa di San Francesco di Paola
  • Chiesa di San Francesco d’Assisi
  • Chiesa di San Domenico al Rosario
  • Chiesa del Santissimo Crocifisso
  • Chiesa di Santa Maria della Purità
  • Chiesa di Santa Maria degli Angeli
  • Santuario di Santa Maria del Canneto
  • Chiesa del Carmine
  • Chiesa della Santissima Trinità e delle Anime del Purgatorio
  • Chiesa dei Santi Apostoli Pietro e Paolo
  • Chiesa di Santa Teresa
  • Chiesa dell’Immacolata Concezione
  • Chiesa di Santa Cristina
  • Chiesa di S. Pietro dei Samari
  • Chiesa di Santa Teresa d’Avila

Palazzi

Numerosi sono i palazzi di origine rinascimentale e barocca che erano di proprietà delle nobili famiglie del Regno delle due Sicilie della Spagna. Tra i più importanti ricordiamo:

  • Palazzo Pirelli
  • Palazzo Assanti – Aragona
  • Palazzo Specolizzi
  • Palazzo Tafuri
  • Palazzo del seminario
  • Palazzo d’Acugna
  • Palazzo Pasca
  • Palazzo Romito
  • Palazzo Briganti
  • Palazzo d’Ospina
  • Palazzo Fontana
  • Palazzo Vallebona
  • Palazzo Munittola
  • Palazzo Rocci (sede del Comune)
  • Palazzo del Capitolo

I Porti

A Gallipoli sono presenti due porti, uno situato nei pressi della fontana greca e uno mercantile nella città vecchia. Il primo ospita pescherecci mentre l’altro ospita navi di grandi dimensioni.

Nel Settecento il porto era la più importante piattaforma per il commercio dell’olio per lampade (olio lampante) e del vino. Mentre nell’Ottocento era considerato il più importante porto dell’area ionica.

Il Carnevale

Solitamente il via al carnevale viene proclamato dall’ accensione della focara in onore di Sant’Antonio Abate.

Il carnevale gallipolino è uno dei più antichi d’Italia tanto che esistono documenti che attestano la sua realizzazione già nel Settecento con spettacoli folkloristici di iniziativa popolare.

La sfilata del carnevale è colorata dai vari carri allegorici e dalla maschera principale della città “Lu Titoru” e la madre.

Clima e vivibilità

Gallipoli è una cittadina tranquilla nei mesi invernali e molto attiva e con tanti visitatori nei periodi estivi. D’estate in qualsiasi ora del giorno e della notte è possibile fare qualcosa e trovare persone in giro per la città alla ricerca dei varo posti monumentali e dei divertimenti che la città offre.

Il clima è mite nei periodi invernali e caldo ed umido nei periodi estivi, la temperatura media durante l’anno è contenuta tra i 10 ed i 27 gradi. Le precipitazioni si hanno prevalentemente nei mesi primaverili autunnali e quasi mai per lunghi periodi.

Conclusioni

Gallipoli è sicuramente la città ideale per le vacanze estive in Salento ed è facilmente raggiungibile dalle altre città salentine se sei munito di auto.

Negli ultimi anni ha attirato l’interesse soprattutto dei più giovani per l’alto tasso di divertimento che offre in estate. Il Samsara, il Rio Bo, Zen, Zeus, Praja, Le Cave ed il Parco Gondar sono solo alcune delle location in cui si organizzano eventi, concerti e dj set con i maggiori artisti della scena nazionale ed internazionale.

Se questo articolo ti è piaciuto e lo ritieni utile aiutaci a condividerlo sarebbe motivo di grande orgoglio per noi.

Ti aspettiamo in Salento.

Condividi

Commenta:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SCARICA LA GUIDA

Compila il form e riceverai via mail la nostra guida gratuitamente

guida salento gratis