Tra le vie di Specchia

Dove andare nel Salento

Il Salento è una delle zone più in voga perché è caratterizzato da posti singolari, affascinanti e pieni di colori unici.
Pur essendo una regione nella regione, ci sono veramente tante città, paesini e spiagge da vedere e vivere.
Per questo motivo abbiamo pensato di scrivere questa guida turistica in cui trovare consigli su dove andare nel Salento. Una guida che divide il Salento in:

Dove andare con i bambini

al mare in famiglia

Organizzare una vacanza con la famiglia e con i bambini è totalmente diverso, si deve pensare anche al divertimento dei più piccoli e a quali sono i posti più adatti in modo da poterli lasciare liberi di esplorare e divertirsi senza che comunque rinunciare al tuo relax.

Qui di seguito alcune località in cui poter andare con i propri bambini e godersi mare e sole su una spiaggia con tutti i comfort che si richiede per una vacanza ideale.

Maldive del Salento

Acqua trasparente, il fondo che degrada molto lentamente e mette in condizione i bambini di poter giocare tranquilli nell’acqua. Tantissime le strutture ricettive ancora libere disposte ad accogliervi.

Lido Marini

Con tanti spazi verdi dove riposare all’ombra e tanti parchi con le giostre per i bambini, Una località tranquilla e su misura per le famiglie alla ricerca di una vacanza tranquilla.

Lido Marini presenta un piccolo porticciolo che si accende dei colori del tramonto portando momenti di romanticismo.

Torre Lapillo

Località balneare attaccata alla più rinomata Porto Cesareo. Qui vi troverete immersi in un contesto tranquillo.Il fondale marino si presenta digradante è molto dolce, in modo da poter fare lunghe passeggiate nell’acqua e rilassarvi sotto l’ombrellone mentre i bimbi giocano in sotto il vostro occhio vigile.

San Foca

Ampia spiaggia con la possibilità di decidere di usufruire dei vari lidi attrezzati o della spiaggia libera. La comodità principale di questa località è che, se si decide di affittare una casa, il mare è praticamente a due passi, basta una piccola passeggiata per ritrovarsi sulla spiaggia a prendere la tintarella.

Torre dell’orso

Vicinissima a San Foca. La baia di Torre dell’Orso è ideale per le famiglie a settembre, periodo in cui potrete usufruire di grandi spazi, godere di un mare cristallino e con una temperatura dell’acqua perfetta per rinfrescarsi. Il fondale è basso e rispetto a San Foca si è più riparati dal vento di tramontana.

Dove andare in coppia

coppia in giro sullo scooter

Per una vacanza romantica, la miglior cosa da fare è alloggiare in una masseria luxury dell’entroterra salentino, in modo da poter poi decidere dove spostarsi in autonomia (ovviamente muniti di auto propria).

Ci sono veramente tanti posti da vedere nel salento, Otranto è il borgo del romanticismo per eccellenza, una volta arrivati nella cittadina capirete il perché.

Altri luoghi consigliati sono:

  • Santa Maria al Bagno
  • Marina Serra
  • Lecce
  • Castro

Salento per i giovani

giovani e divertimento

Il Salento è la destinazione ideale per i ragazzi che desiderano divertirsi nella bellezza incantevole del mare e dei suoi litorali sabbiosi e rocciosi. Sognando di vivere serate indimenticabili in discoteche, pub e bar di tendenza.

Gallipoli

Regina indiscussa del divertimento estivo salentino, adatta sicuramente ai giovani dato che, nella cittadina, si possono trovare tantissimi locali in cui divertirsi.

Durante la giornata, potrete spostarvi nella vicina Baia Verde e godere di uno dei mari più belli d’Italia. Mare color smeraldo e stabilimenti balneari in legno e con gazebo dove poter sorseggiare un buon cocktail a suon di dj set.

Le serate estive gallipoline sono variegate dato che sono presenti tantissimi locali e tanti eventi di puro divertimento. Tra serate organizzate dai vari lidi sulla spiaggia e le discoteche come il Rio Bo.

Porto Cesareo

Seppur sia una località molto tranquilla, è possibile trovare lidi in cui divertirsi. Tra i lidi che organizzano divertimento in spiaggia ricordiamo il Tabù per ballare in acqua e le Dune con la possibilità di pranzare vista mare. Per divertirsi la sera consigliamo gli eventi organizzati dall’ Isola Beach dove ballerete fino a tarda notte con dj set da urlo.

Torre dell’Orso

Meta di passaggio per passare una bella prima serata con vista mare decidendo di gustare un’ottima piadina o crepes da Vizi e Sfizi; sorseggiando, a suon di musica, dei cocktail o delle ottime birre artigianali alla Casaccia oppure abbuffarsi di torta crepes da Dentoni.

Spostandosi verso la vicina Sant’Andrea, in direzione Babilonia, per dei concerti live vicino al mare in compagnia di amici birra e pizza.

Discoteche del Salento

Per gli amanti della vita notturna ecco una lista delle migliori discoteche del Salento:

  • Rio Bo a Gallipoli
  • Blu Bay a Castro
  • Guendalina a Santa Cesarea Terme
  • Malè a Santa Cesarea Terme

Città Principali

Queste sono le città più grandi, più famose, conosciute e visitate del Salento. Nelle quali in estate trovi tantissima gente che gira per i loro vicoli e le loro piazze, visitando chiese, affollando spiagge e assaporando la buona cucina tipica salentina.

Lecce

Anfiteatro Romano a Lecce

La prima città che viene in mente, al suono della parola Salento, sicuramente è Lecce. Capoluogo e città simbolo di arte e cultura in cui ammirare l’arte barocca e le monumentali Cattedrali in pietra leccese.

Nel centro della città è molto facile perdersi per i vicoli caratterizzati da edifici in pietra leccese, negozietti in cui trovare souvenir, prodotti in cartapesta e i vari bar in cui gustare il buonissimo rustico o il dolcissimo pasticciotto leccese accompagnato dal buon caffè in ghiaccio con latte di mandorla.

Le sere leccesi si sviluppano in Piazzetta Santa Chiara seduti in uno dei tanti pub che circondano la piazzetta a bere un fresco cocktail mentre si chiacchiera con amici o si fanno nuove conoscenze.

Gallipoli

Gallipoli spiaggia della Purità o Puritate

Città balneare piena di monumenti storici e caratterizzata da un porto turistico e spiagge con sabbia fine e mare da urlo.

D’estate, molto probabilmente, diventa la città più popolosa d’Italia. Attrattiva per i più giovani in cui possono trovare disco pub, discoteche e lidi che si trasformano in discoteche in riva al mare.

Una città dei balocchi nella quale si realizzano eventi di primo livello con dj e artisti internazionali e tra i più famosi nel panorama musicale.

Otranto

Otranto lungomare

Cittadina che regala emozioni in ogni momento della giornata. Con un centro storico racchiuso tra le mura medievali, una Cattedrale caratterizzata da fantastici mosaici e un Lungomare in cui poter rilassarsi seduti ad ammirare il mare o godersi passeggiate al tramonto momento in cui la città si colora di rosso.

Caratterizzata da vicoli in cui spiccano negozietti di vario tipo in cui acquistare souvenir o prodotti artigianali. La città perfetta per una cenetta romantica, in cui gustare i migliori piatti della cucina tipica salentina.

Porto Cesareo

Baia di Porto Cesareo

La più tranquilla delle città salentine, famosissima per la sua spiaggia con lidi attrezzati e un mare con acqua limpida e cristallina.

Nel periodo estivo, la spiaggia di Porto Cesareo viene presa d’assalto da coloro che vivono nel Salento, un affollamento di persone pronte a godersi i magnifici colori che regalano sole, sabbia e mare.

Santa Maria di Leuca

Porto di Santa Maria di Leuca visto dalla scalinata

Situata alla punta del tacco d’Italia, è una delle destinazioni top del Salento. Luogo in cui Mar Ionio e Mar Adriatico si uniscono e diventano una sola cosa. Circondata da città balneari con spiagge incantevoli.

Consigliamo sicuramente l’escursione in barca in questa splendida città poichè caratterizzata da particolari grotte; inoltre il frastagliato tratto di costa che va da Santa Maria di Leuca ad Otranto regala particolari emozioni.

Per avere informazioni dettagliate su cosa vedere in queste splendide città del Salento, puoi leggere la nostra guida dedicata.

Spiagge del Salento

Ogni spiaggia del Salento è diversa da tutte le altre poichè hanno caratteristiche totalmente differenti dovute alla loro collocazione e alla loro formazione.

Vuoi scoprire le più belle spiagge che circondano questa meravigliosa terra? Te le descriviamo qui di seguito, suddivise per versante ionico o adriatico.

Costa Ionica

Le principali città del Salento a posizionarsi sulla costa Ionica sono le marine di Maruggio e Porto Cesareo nella parte nord, Gallipoli al centro della costa e le marine di Ugento al sud.

Campomarino circondata dalla macchia mediterranea, da ulivi secolari e dalle imponenti Dune alte fino a 12 metri e da cui si possono ammirare la Sila, il Pollino, Porto Cesareo e nei giorni migliori Gallipoli. Nelle vicinanze la Spiaggia d’Ayala è il gioiello del litorale ionico, la meno incontaminata poichè non accessibile facilmente.

Menzione particolare merita Torre Ovo e la misteriosa foresta pietrificata, situata nel fondale marino della località balneare ad una profondità di circa 6 metri. Un vero e proprio capolavoro della natura.

Andando verso sud, San Pietro in Bevagna è caratterizzata da una lunga spiaggia e dall’incontro tra il laghetto ed il mare. Uno dei posti in cui potersi godere il vero relax ed un mare favoloso.

A delimitare la zona c’è Torre Colimena, immersa nella Riserva Naturale deLa Salina dei Monaci”. Ciò che caratterizza le spiagge in questa zona è che sono incontaminate e piene di natura.

La spiaggia di Punta Prosciutto fa parte della Riserva Naturale Regionale, assediata dalla macchia mediterranea che circonda di verde le dune di sabbia bianca. E’ situata nella parte nord di Porto Cesareo, nel mezzo si trova la spiaggia di Torre Lapillo che, come per la spiaggia di Porto Cesareo, d’estate si affolla di turisti.

Subito dopo Porto Cesareo, troviamo Sant’Isidoro, il nome del luogo viene dalla Torre costiera che si affaccia sul mare e costeggiata da un chilometro di spiaggia, con sabbia finissima e un fondale basso e limpido. Nelle vicinanze ci sono due altre spiagge più piccole denominate “Lido dell’Ancora” e “Fiascone”.

A 2 km di distanza si trova la Palude del Capitano, generata dal fenomeno del carsismo, uno specchio in cui si mescolano le acque marine e le acque dolci della falda freatica. Importante a livello ambientale poichè si possono ammirare diverse specie animali e rarissime piante.

Nelle vicinanze le splendide marine di Nardò. Porto Selvaggio un Parco Naturale costituito da circa 300 ettari di pineta, che circonda la spiaggia di sassi e scogli. Un posto in cui ci si può rilassare seduti su uno scoglio in acqua godendo del calore del sole e della frescura delle acque marine.

A pochi chilometri di distanza Santa Caterina, che è un tratto di costa prevalentemente scoglioso e caratterizzata da un lungomare da favola e “Le Cenate” una collina composta da antiche villette.

Santa Maria al Bagno con il suo tratto di costa roccioso è una delle mete più ambite per esperienze subacquee. Chi preferisce la sabbia dovrà recarsi presso il centro del paese dove ad attenderlo ci sarà una piccola spiaggia libera.

Verso il centro della costa ionica salentina c’è Gallipoli e la spiaggia di Baia Verde, con un mare color smeraldo ed a soli 3 km dal centro gallipolino. Zona per eccellenza del divertimento estivo e tante serate con musica sotto le stelle.

Punta della Suina in cui ammirare la vegetazione mediterranea ed un mare turchese con sabbia dorata, il tutto circondato da una pineta profumata. Per poi finalmente arrivare nelle splendide spiagge delle marine di Ugento situate nella parte sud della costa salentina.

Torre San Giovanni si estende da Mare Verde a contrada Fontanelle ed è caratterizzato da un ambiente naturalistico importante oltre che da zone di interesse storico come contrada Pazze. La costa è caratterizzata da litorali rocciosi e sabbiosi, circondati dalla macchia mediterranea.

Torre Mozza prende il nome dalla sua torre danneggiata da un fulmine ed è situata nel Parco Naturale Regionale. Presenta spiagge sabbiose ed un mare cristallino.

Per gli amanti delle immersioni subacquee si consiglia di visitare le Secche di Ugento, che offrono un ambiente subacqueo ricco di flora e fauna marina molto interessante. Su di esse si affaccia Lido Marini una località balneare che presenta tratti molto simili alle altre marine di Ugento.

Santa Maria di Leuca fa da unione tra i due mari e le due coste, segnando il punto più a sud del Salento.

  • Spiaggia del Lido San Mauro
    Lido San Mauro

Costa Adriatica

Proseguendo il viaggio da Santa Maria di Leuca verso nord sul versante adriatico, nella zona di Gagliano del Capo si può ammirare il Ponte sul Canale del Ciolo che sovrasta un panorama mozzafiato in cui appaiono le grotte marine su un mare color cobalto, il tutto circondato dalla macchia mediterranea. A pochi metri dal ponte c’è una piccola caletta, in cui ci si può rilassare.

Marina di Novaglie è il luogo ideale per chi ama fare il bagno in acque profonde ed adatte alla pesca e ad escursioni subacquee. Qui la costa è rocciosa e composta da tante grotte, un posto unico e suggestivo da vivere con un’escursione in barca.

Marina Serra famosa per la sua piscina naturale con acque limpide e cristalline delimitate da rocce, insenature e grotte. Il gioco di colori delle acque sulle grotte rende il tutto un posto paradisiaco.

Nella Marina di Andrano spicca la famosa Grotta Verde una delle grotte da visitare per poter godere dei colori unici che la caratterizzano. La costa di Andrano è molto amata per le sue caratteristiche ancora rudi, naturali ed incontaminate.

A pochi chilometri di distanza è situata Castro Marina, non adatta sicuramente agli amanti delle spiagge, qui si possono ammirare varie grotte tra cui la Grotta della Zinzulusa.

Momento relax a Santa Cesarea Terme, un piccolo centro su una scogliera sul mare, ricco di ville e palazzine a schiera. Località famosa per le acque termali che sgorgano da quattro cavità naturali ad una temperatura di circa 30 gradi.

Nella parte centrale della costa adriatica sorge Otranto cittadina tranquilla ricca di storia e cultura ideale per serate tranquille e romantiche. Tra le tante bellezze da visitare nelle sue vicinanze ricordiamo i Laghi Alimini, la cava di bauxite e Punta Palascia.

Nella parte più a nord troviamo le marine di Melendugno, affollatissime nei periodi estivi poichè veri e propri centri turistici con case in affitto, b&b e hotel. Zona caratterizzata da spiagge con sabbia fine, lidi attrezzati e un mare limpido. Ne fanno parte Torre dell’Orso, Roca e San Foca.

San Cataldo e Frigole sono le marine di Lecce e dei leccesi. A pochi chilometri da Frigole sorge il bacino di Acquatina, un bacino artificiale immerso nel verde e delimitato da dune.

Torre Chianca, Torre Rinalda e Casalabate sono le ultime località costiere della provincia leccese prima di arrivare nella zona del brindisino.

Torre Chianca punto in cui sfocia il fiume Idume e si trova a pochi minuti dal Parco del Rauccio. Casalabate, con un litorale diviso in due parti, la parte nord rocciosa e la parte sud con una spiaggia lunga 3 km e che confina con Torre Rinalda.

Non si può non menzionare Campo di Mare, nella provincia di Brindisi, con un mare limpido, fondale basso e la conformazione particolare della spiaggia sabbiosa.

  • La spiaggia di Torre Chianca in provincia di Lecce
    Spiaggia di Torre Chianca

Città, piccoli paesi e borghi del Salento

Dopo aver visto le bellezze costiere del Salento, ora conoscerete alcune delle città simbolo e dei borghi più caratteristici della zona. In cui poter assaporare la tipica cucina salentina, fare passeggiate e godere dei monumenti storici.

Nardò

Città molto importante per la sua storia, per la cultura e per la presenza di tantissime chiese, monumenti e architetture religiose.

Una città in cui si possono ammirare architetture pazzesche come il Teatro Comunale; la Cripta di Sant’ Antonio Abate; la Torre dell’Orologio chiamata così poichè dotata di un orologio molto antico e con un meccanismo unico e raro (per far funzionare l’orologio bisogna caricarlo manualmente)

L’ Anello di Nardò è una delle piste circolari in cui si fanno test ad altà velocità. Inaugurata nel 1975, risulta essere una delle piste in cui si raggiungono i massimi livelli di velocità.

Maglie

Centro molto attivo per il commercio, l’agricoltura, l’industria e l’artigianato; per questo è molto importante ed è situato nel cuore del Salento. Il centro storico è un labirinto di vicoli e vie in cui ci si imbatte in palazzi settecenteschi e tante chiese barocche.

In questa zona è molto facile trovare dolmen e menhir del paleolitico, tra i tanti i più famosi sono i dolmen “Chianca”,“Pino”, “Grotta” e “Canali”.

Acaya

Piccolissimo centro abitato a circa 10 km da Lecce e a 5 km dalla Riserva Naturale delle Cesine, è una frazione del comune di Vernole. Una vera e propria città fortificata del passato in cui ammirare il Castello, circondato da un fossato e dalle mura a forma rettangolare e realizzate in pietra leccese.

Appena arrivati in questo piccolo borgo avrai la sensazione di esserti perso e di esser tornato indietro nel tempo, perché non vedrai caos e persone in giro per le strade ma solo viali vuoti case ed edifici storici da ammirare.

Conosciuta per essere stata una fortezza e per il famosissimo Acaya Golf Club, un resort che nasce tra le campagne salentine in cui poter respirare aria incontaminata in cui si disputano anche campionati di golf.

Melpignano

Piccolo paese situato al centro della provincia leccese, luogo di cultura data la presenza di tanti edifici religiosi come la Chiesa di San Giorgio, la Chiesa dell’Assunzione della Vergine, il Convento degli Agostiniani con la sua chiesa, la Cappella di Sant’Antonio Abate, la Cappella di Santa Maria Maddalena, la Cappella di San Michele Arcangelo e la Cappella di San Pietro d’Alcantara.

Ogni anno, nel mese di agosto, ospita il concertone della Notte della Taranta, un festival musicale dedicato alla valorizzazione della pizzica salentina.

La Grecìa Salentina

E’ composta da tanti piccoli borghi che sono accomunati dall’utilizzo della lingua greca come dialetto locale, ancora oggi utilizzata e che prende il nome di griko. Un greco antico, una minoranza linguistica (non quello parlato nell’attuale Grecia) che ritroviamo in questi comuni del Salento:

  • Calimera
  • Carpignano Salentino
  • Castrignano dei Greci
  • Cutrofiano
  • Corigliano d’Otranto
  • Martano
  • Martignano
  • Melpignano
  • Sternatia
  • Soleto
  • Zollino

Paesi molto vicini tra loro e raggiungibili in auto in una sola giornata in cui ammirare le loro bellezze architettoniche.

Finisce qui questo piccolo viaggio virtuale nel Salento alla scoperta di posti e spiagge da favola. Regalati una bella vacanza e raggiungici in riva al mare.

Scopri ora tutte le più belle feste patronali salentine, con informazioni sui luoghi e sulle date.

SCARICA LA GUIDA

Compila il form e riceverai via mail la nostra guida gratuitamente

guida salento gratis