Barche nel mare di Otranto

Come arrivare in Salento

Il Salento è raggiungibile dopo una lunga traversata di tutta la Puglia se si viaggia in treno, bus, auto o moto, in modo molto più veloce se si viaggia in aereo. Si sa la Puglia è la regione più lunga d’Italia. Ma andiamo a vedere come è più comodo raggiungere il Salento e da quali parti di Italia.

Auto

Ci sono diversi modi per raggiungere il Salento in auto se si è in partenza da una delle tante città d’Italia.

Chi parte dal nord Italia dalla Valle d’Aosta, dal Piemonte, dalla Lombardia, dal Trentino Alto Adige, dal Friuli Venezia Giulia, dal Veneto, dall’Emilia Romagna, dalle Marche, dall’Umbria, dall’Abruzzo e dal Molise sarà più facilitato a percorrere l’Autostrada A14.

Chi invece parte dalla Liguria, dalla Toscana e dal Lazio si troverà a percorrere l’Autostrada A1 direzione Puglia, mentre chi parte dalla Campania prenderà l’Autostrada A16. Tutte e tre le autostrade porteranno all’uscita per Bari, da lì proseguire sulla Superstrada Brindisi/Lecce.

Un’altra via è possibile per chi scende dal Lazio o dalla Campania ed è diretto sulla costa ionica in direzione Taranto, Porto Cesareo o Gallipoli. Dopo aver percorso l’Autostrada A1 (per chi passa dal Lazio) dirigersi sull’Autostrada A30, successivamente sulla E45 per poi proseguire sulla E847 e la SS 106 Jonica arrivando a Taranto proseguire per Manduria e dirigersi sulla costa ionica.

Diversa la modalità di viaggio per chi parte dalla Basilicata, che dovrà percorrere la SS 407 Basentana e successivamente la SS 106 Jonica per poi arrivare a Taranto, proseguire per Manduria e da lì decidere se andare sulla costa ionica in direzione Porto Cesareo e Gallipoli o se indirizzarsi verso Lecce.

Chi parte dalla Sicilia, dopo aver preso il traghetto e aver raggiunto la Calabria, dovrà dirigersi tramite la E45 sulla SS534 per poi ritrovarsi sulla SS106 Jonica da lì il percorso è uguale a quello descritto per chi parte dalla Basilicata.

Per chi parte dalla Sardegna, dopo aver preso il traghetto Olbia – Civitavecchia, dovrà seguire le indicazioni, già date in precedenza, per chi parte o passa dal Lazio.

Treno

la stazione di Lecce vista dall’esterno

Il sito di Trenitalia permette di poter verificare tutte le informazioni su prezzi, orari e tipologia di treno disponibile dalle principali città d’Italia e con destinazione la stazione di Lecce, Brindisi o Taranto.

A collegare queste città, all’interno del territorio salentino, sono le Ferrovie del Sud Est, per cui dalla stazione di Lecce si potrà arrivare nelle maggiori città del Salento: Otranto, Santa Maria di Leuca, Maglie, Gallipoli a cui si aggiungono altre località balneari nel periodo estivo.

Dal capoluogo salentino sono disponibili anche i bus navetta per poter raggiungere altre città del Salento.

Autobus

City Terminal a Lecce

Per raggiungere il Salento in autobus ci sono tantissimi modi.
FlixBus è la compagnia che propone le tratte dalle maggiori città Italiane verso il capoluogo salentino, Lecce.

Una volta approdati nel Salento, se si desidera muoversi ancora con gli autobus all’interno del territorio salentino, la compagnia Marozzi dà questa opportunità collegando Lecce a Brindisi, Casarano, Copertino, Fasano, Galatina, Galatone, Gallipoli, Santa Maria di Leuca, Maglie, Matino, Mesagne, Nardò, Ostuni, Otranto, Parabita, Tricase, Ugento.

Il City Terminal è posto a Nord della città di Lecce, in piazzale Carmelo Bene a due passi dall’Hotel Tiziano. Da qui partono ed arrivano i vari autobus da e per le maggiori città italiane ed europee. Alcune delle aziende che offrono questo servizio sono: STP, EliosTours e Cotrap.

Un altro servizio molto utile soprattutto per i più giovani è Salento in bus. Un’iniziativa della “Provincia di Lecce” per rispondere alla richiesta di mobilità turistica nel periodo estivo.

Il servizio è attivo solo nel periodo estivo ovvero da giugno a settembre consentendo così di poter raggiungere le maggiori città balneari salentine: Otranto, Gallipoli, Santa Maria di Leuca, Porto Cesareo, Torre dell’Orso, Gallipoli, Galatina, Santa Cesarea Terme, Castro e Santa Maria di Leuca.

Aereoporto

Aeroporto di Brindisi interno

L’aeroporto principale è l’aeroporto di Brindisi, che dista circa 40 km da Lecce, una volta atterrati a Brindisi è possibile raggiungere il capoluogo salentino con i bus navetta oppure tramite le Ferrovie del Sud Est.

L’aeroporto di Bari ha attivato un collegamento tramviario che collega la stazione FS con l’aeroporto in soli quindici minuti, al costo di 5€ a corsa. Il turista che vuole raggiungere il Salento può prenotare il volo fino a Bari usufruendo delle diverse offerte.

Sono tante le compagnie aeree che propongono tratte dalle maggiori città italiane ed europee con l’aeroporto di Brindisi, da dove poi poter raggiungere il Salento tra cui:

Via Mare

traghetto in mare

I collegamenti via mare provengono dallo scalo portuale di Brindisi e dalle principali rotte con la Grecia ed i Paesi balcanici. Altri collegamenti sono serviti dai porti di Otranto e dalla Marina di San Foca vero Albania e Grecia

Noleggiare un’auto

Per tutti coloro che arrivano nel Salento e non hanno un mezzo privato a disposizione, il nostro consiglio è quello di procurarsi o noleggiare un’auto per il periodo di permanenza.

Sarebbe ideale soprattutto se si vuole godere delle bellezze del territorio senza dover avere limiti di alcun tipo ma soprattutto per avere la libertà di muoversi e visitare il vasto territorio del Salento che regala scenari pazzeschi.

Chi vuole raggiungere il Salento può farlo tranquillamente in aereo, da Bari o Brindisi e proseguire con un’auto a noleggio. Una volta a Lecce si può optare anche per un servizio taxi verso la località desiderata.

Crediamo che questo articolo possa essere di aiuto a tutti coloro che sono alla ricerca di informazioni su come muoversi in Salento e con quali modalità è possibile arrivarci. Se lo ritieni interessante aiutaci a condividerlo con i tuoi amici sui vari social. Grazie.

SCARICA LA GUIDA

Compila il form e riceverai via mail la nostra guida gratuitamente

guida salento gratis